Progetto Libertas Nessuno Escluso

 

 Integrazione e aggregazione attraverso lo sport: l’articolazione padovana del progetto “Nessuno Escluso” del Centro Nazionale Sportivo Libertas celebra la fine della prima fase con una giornata speciale sabato 17 settembre allo stadio Franceschini (via Muzio Attendolo, Padova).

 

 

 

Nessuno Escluso, grande festa al Franceschini

Novanta atleti hanno dato vita al torneo che ha visto impegnate diverse formazioni di rifugiati e richiedenti asilo. Vittoria per il Gambia Football Team

Un lungo pomeriggio di calcio e festa ha caratterizzato il torneo “Nessuno Escluso”, momento conclusivo di un percorso iniziato la scorsa primavera e che ha già ripreso il via per la prossima stagione sportiva.

“Nessuno Escluso” è un progetto del Centro Nazionale Libertas che punta a promuovere l’integrazione e l’inclusione sociale attraverso lo sport. Realizzato dal Centro Provinciale Libertas di Padova e dalle cooperative Il Sestante e Populus, l’articolazione padovana di Nessuno Escluso ha visto negli ultimi mesi un gruppo di richiedenti asilo accolti in strutture cittadine impegnati in allenamenti di calcio allo stadio Franceschini. Attività già programmata per la prossima stagione, con l’ampliamento anche ad altre discipline come l’atletica leggera.

Al termine della prima fase del progetto, Libertas, Il Sestante e Populus hanno organizzato una giornata di festa, con un torneo di calcio che ha visto la partecipazione di sei squadre sabato 17 settembre allo stadio Franceschini.

In campo, divise in due gironi da tre squadre con partite di trenta minuti, la squadra del progetto Nessuno Escluso, il Gambia Football Team (squadra composta da rifugiati e richiedenti asilo gambiani), i richiedenti asilo della cooperativa CoGeS e quelli di Casa Colori, oltre alla rappresentativa degli arbitri padovani (che hanno garantito anche la direzione degli incontri) e una selezione dei giocatori della San Precario, squadra di terza categoria padovana.

Dopo i gironi sono state disputate le tre finali, anche se per scelta degli organizzatori i premi, medaglia e maglietta dell’evento, sono stati uguali per tutti i partecipanti. A vincere il torneo il Gambia Football Team, che ha superato in finale la rappresentativa di Casa Colori. Terza la formazione “di casa” di Nessuno Escluso, davanti a CoGeS, quinta la San Precario e sesta la rappresentativa arbitri.

«Sport, multiculturalità, integrazione: questi sono stati gli ingredienti della giornata conclusiva del progetto Nessuno Escluso – sottolinea Daniele Rago, presidente della Libertas Padova – Non posso che ringraziare tutti coloro che si sono adoperati per la riuscita di un’iniziativa che ha visto la partecipazione di novanta calciatori appassionati. Passione che porta a far vivere questi giovani ragazzi in gruppo, farli sfogare, farli dimenticare a volte le loro problematiche. Il progetto Nessuno Escluso ha colpito nel segno: per una volta non c’era più la differenza sociale al centro dell’attenzione, ma lo sport, la condivisione e la voglia di vincere insieme ai propri compagni di squadra e amici».

Dopo le premiazioni, alla presenza di Daniele Rago, del presidente del Sestante Tiziano Peracchi e del coordinatore di Popusul Carlo De Luca, cena tutti assieme a bordocampo e concerto del gruppo Mi Linda Dama.

Risultati torneo Nessuno Escluso

Girone A: Nessuno Escluso-Gambia Football Team 0-3; Gambia Football Team-San Precario 1-1; San Precario-Nessuno Escluso 0-4. Classifica: Gambia Football Team 4, Nessuno Escluso 3, San Precario 1.

Girone B: Arbitri Padovani-CoGeS 0-0; CoGeS-Casa Colori 2-2; Casa Colori-Arbitri Padovani 3-0. Classifica: Casa Colori 4, CoGes 2, Arbitri Padovani 1.

Finali. Quinto posto: San Precario-Arbitri Padovani 3-1. Terzo posto: Nessuno Escluso-CoGeS 1-0. Primo posto: Gambia Football Team-Casa Colori 2-0.

 

 

{vsig}calcio{/vsig}

 

NESSUNO ESCLUSO, IL PROGETTO. Nessuno Escluso è un progetto del Centro Nazionale Libertas che si pone l’obiettivo di superare, attraverso una pratica sportiva rivolta a tutti, le difficoltà oggettive del contesto sociale che tendono a creare situazioni di disagio e di esclusione. Lo sport rappresenta così il punto da cui ripartire, il luogo in cui riprendere forza, fiducia e volontà. Un “diritto alla pratica sportiva ed al benessere”, per ognuno e per tutti, in cui ogni disciplina si adatta a ciascun cittadino: donne e uomini di ogni età, famiglie, persone con disabilità, ragazzi, anziani, ognuno con le proprie motivazioni e le i propri obiettivi.

 

 

 

Il Cps di Padova ha inoltre promosso, in collaborazione con l’associazione 1514 Oltre il muro Onlus, una giornata di sport con i bambini Sahrawi ospiti dell’associazione nel mese di Luglio.

 

{vsig}nessuno-escluso{/vsig}

 

 I Sahrawi sono una popolazione del Sahara Occidentale, che vivono da anni in campi profughi nel deserto.

L’associazione ospita gruppi di bambini nei mesi più caldi, quando le temperature nei campi divento intollerabili. All’interno della varie attività praticate dai ragazzi in queste settimane lo sport è tra quelle preferite, anche grazie alla collaborazione con i tecnici e le strutture del Centro Sportivo Provinciale Libertas.

 

Sempre all’interno del Progetto Nazionale Nessuno Escluso Domenica 22 Maggio il CP Libertas di Padova, in collaborazione con Greenline e Polisportiva Libertas Padova ha organizzato un pomeriggio di giochi sportivi e spettacolo per i bambini in Piazzale della Stazione a Padova.

 

{vsig}green{/vsig}

Si tratta di un progetto di integrazione, sport, e rigenerazione urbana in una zona degradata di Padova.

Per essere veramente di tutti lo sport deve uscire da stadi e palazzetti, raggiungere tutti e tutti i luoghi, anche quelli sbrigativamente considerati « degradati », per questo che portare lo sport nei luoghi che Greenline aiuta a far rivivere possa contribuire agli obiettivi di questo ambizioso progetto.

a questo link l’articolo del Gazzettino:

https://greenlinepadova.com/2016/05/24/riprende-greenline-sport-e-show-per-bambini-il-gazzettino-it/

 

 

 

 

Beach Volley Libertas

{vsig}beach-volley{/vsig}

 

Anche quest’anno Torneo di Beach Volley – Torneo de noialtri in collaborazione con la Libertas!!

Torneo lui&lei di beach volley dal 27 giugno al 16 luglio e 2×2 maschile e femminile nel week end del 9/10 luglio.

 Si è conclusa sabato 16 luglio l’ottava edizione del torneo de noialtri quest’anno in collaborazione con Libertas!

20 squadre a darsi battaglia per 3 settimane al campo di cadoneghe allo stadio martin luther king!
Gli instabili
Un brindisi
Eiaculazione da tiffany
Multicentrum&corona
Team bacchetto
Dai cazzo gianluca
A qualcuno piace nano
I nani malefici
Gli inseparabili
Team culo
Masha&orso
Muro alto attacco forte
Simoncelli
Desso famene una bea
Se io avrei
Abbiamo riso troppo adesso pasta
Beach bei
Squadra x
Due di picche
Gli zii

Ad aver la meglio la squadra “un brindisi!”
Ecco il podio:

3°posto: abbiamo riso troppo adesso pasta
2° posto: se io avrei
1° posto: un brindisi

Sabato 9 e domenica 10 Luglio invece si è giocato il torneo 2×2 maschile e femminile!!

Bravissime tutte le squadre che si sono date battaglia per due giorni sotto un caldissimo sole

Ad avere la meglio per il maschile “rotti ma buoni” per il femminile “si sboccia poveri”

Sono state tre settimane intense ma come ogni anno piene di belle emozioni tanto sport e divertimento!!!
Ci vediamo l’anno prossimo

Grazie a tutti!