Circolare attività estive: operatività della copertura assicurativa RCT per i centri estivi

Caro Presidente

in seguito alle molte richieste pervenute dai Centri Territoriali, in riferimento all’operatività della copertura assicurativa RCT per i centri estivi, ti informiamo che, in assenza di specifiche esclusioni in polizza attinenti al contagio avvenuto nei luoghi in cui si svolge l’attività, la garanzia è da intendersi operante a patto che le attività siano svolte sotto l’egida del CNS Libertas, come precisato alla lettera (H) della polizza in oggetto che stabilisce che:

la partecipazione, da parte dei singoli Tesserati al CNS LIBERTAS alle attività educativo/sportive organizzate nell’ambito degli eventi sopra elencati, (Campus, Centri Estivi, Raduni Sportivi, Settimane Sportive) deve sempre avvenire per il tramite della rispettiva Associazione / Società di appartenenza la quale a sua volta deve essere in regola con l’affiliazione al CNS LIBERTAS. Si intendono espressamente esclusi gli infortuni avvenuti o i danni verificatisi (RCT) al di fuori dello svolgimento delle predette attività educativo/sportive.”

Va precisato che come indicato all’art. 28 delle Condizioni di polizza, l’assicurazione di responsabilità civile “opera a condizione che tutte le attività oggetto di copertura vengano svolte secondo le modalità, i tempi e nelle strutture o nei luoghi previsti dai regolamenti, dai calendari o dagli accordi del CNS LIBERTAS, e/o dei suoi Centri Regionali, Provinciali, Comunali, Delegati di Città (ove previsti) e/o delle singole Associazioni affiliate al CNS LIBERTAS, purché definiti in data certa ed antecedente all’evento che ha generato la richiesta di risarcimento”.

Sempre il medesimo articolo stabilisce che, “ai fini dell’ammissione di una qualsiasi richiesta di risarcimento danni al beneficio assicurativo, la relativa denuncia dovrà essere accompagnata da una dichiarazione resa dal legale rappresentante dell’organismo sportivo che attesti, sotto la propria responsabilità, la veridicità della dichiarazione resa”.

Naturalmente, in caso di richiesta danni conseguente al contagio per Covid-19 nei centri estivi, come in ogni altro luogo ove viene svolta l’attività istituzionale, sarà onere del richiedente dimostrare che il contagio si sia verificato nelle sedi di competenza del CNS Libertas.

Per ogni ulteriore chiarimento, restiamo a disposizione

 

Il Presidente Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *