Obbligo di Fatturazione Elettronica

Oggetto: obbligo fattura elettronica e ok dalla commissione europea.

Con l’art 18 del PNRR 2 pubblicato in GU n 36 del 30 aprile 2022 si stabilisce di estendere l’obbligo di fatturazione elettronica ai contribuenti:

• in regime forfettario

• in regime di vantaggio

• alle associazioni sportive dilettantistiche

Fatturazione elettronica forfettari: si parte dal 1 luglio 2022

In particolare, l’art. 18 commi 2 e 3 stabilisce l’obbligo di fatturazione elettronica dal 1 luglio 2022 per

• i contribuenti forfettari

• in regime di vantaggio

che nell’anno precedente abbiano conseguito ricavi ovvero percepito compensi, ragguagliati ad anno, superiori a euro 25.000.

• alle associazioni sportive dilettantistiche

che nell’anno precedente abbiano conseguito ricavi ragguagliati ad anno, superiori a euro 65.000 (l’obbligo per i fatturati superiori era già scattato nel 2019).

Sono invece esonerati da tale obbligo le cosiddette micro PIVA per le quali la fatturazione elettronica scatta a partire dal 1° gennaio 2024.

Inoltre, tenendo conto delle difficoltà operative e tecniche che i soggetti interessati potrebbero incontrare a fronte dei nuovi adempimenti, viene stabilito che nel primo trimestre di vigenza dell’obbligo ai soggetti ai quali il predetto obbligo di fatturazione elettronica è esteso a decorrere dal 1° luglio 2022, non si applicano sanzioni se la fattura elettronica è emessa entro il mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione.

Ricordiamo che una delle finalità della riforma fiscale, iniziata con la rimodulazione delle aliquote IRPEF nella legge di bilancio 2022 è quella di prevenire e contrastare l’evasione, pertanto tra le misure più accreditate vi è stata quella dell’estensione dell’obbligo di fatturazione elettronica.

Per la scelta del programma di fatturazione elettronica vi chiedo la cortesia di verificare offra la possibilità di accesso ai commercialisti per poter “scaricare” in autonomia tutto ciò che riguarda i movimenti caricati. Fate attenzione ai software completamente gratuiti (es: infocamere) poiché, nonostante preveda l’accesso è privo di numerose funzionalità di base che rendono il lavoro dello studio esageratamente complesso).

Lo studio resta a disposizione per qualsiasi chiarimento.

Cordiali saluti Palaservizi srl

By Libertas Padova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.