Distanti ma uniti dal cuore sportivo

Caro Presidente

 

Ti informo che in queste ore il Centro Nazionale è in costante contatto con Sport e Salute Spa per conoscere le modalità con cui i collaboratori sportivi dovranno presentare la domanda per ottenere l’indennità prevista dagli articoli 27 e 96 dal Decreto n. 18 del 17/03/2020 “Cura Italia”.

Gli uffici del Dipartimento Nazionale della Formazione del nostro Ente sono pronti a dare immediata comunicazione individuale a tutti i tecnici iscritti all’Albo Nazionale Libertas, via mail, per informarli  sulle modalità di accesso al portale di Sport & Salute e sulle procedure di  presentazione della domanda di indennità, che dovrà essere inoltrata direttamente dagli interessati senza l’intermediazione di terzi.

Ti segnalo anche gli approfondimenti sul sito istituzionale della Libertas sulle tematiche del decreto Cura Italia.

Siamo distanti ma restiamo uniti!

                                                                                                      Il Presidente

Luigi Musacchia

DPCM 8 marzo 2020 – Emergenza Covid-19

Si rimette la comunicazione pervenuta dal Responsabile Affari Legislativi di Sport e Salute, che detta le disposizioni in ordine ai comportamenti relativi alla diffusione del virus covid-19.

“In considerazione dell’evolversi della situazione epidemiologica e del carattere particolarmente diffusivo del virus, il Governo ha ritenuto necessario provvedere a una rimodulazione delle aree soggette alle misure di contenimento più restrittive e all’individuazione di ulteriori misure sull’intero territorio nazionale – DPCM 8 marzo 2020 –.

 

Parallelamente, in forza del potere delle Regioni di cui all’art. 3, comma 2, del D.L. 23 febbraio 2020, n. 6, fatto salvo dal DPCM 8 marzo (art.5, comma 4) sono state emanate ordinanze regionali che ne recepiscono le disposizioni e stabiliscono ulteriori misure di prevenzione.

Si riportano i link dei siti istituzionali delle Regioni che hanno pubblicato ordinanze successive al DPCM 8 marzo 2020:

Abruzzo – Basilicata – Calabria – Campania – Emilia Romagna – Lazio – Liguria – Molise – Puglia – Sardegna – Sicilia1 – Sicilia2 – Toscana

Al fine di consentire un costante aggiornamento delle informazioni sull’emergenza dovuta al virus COVID-19, si allega il DPCM 8 marzo 2020, di cui si raccomanda l’integrale lettura e si evidenziano, di seguito e in una prima sintesi, le novità riguardanti le zone individuate dall’art.1 – c.d. “ZONA ROSSA” – e il restante territorio nazionale.

 

DPCM 8 marzo 2020 (G.U. n. 59 del 08/03/2020)

 

Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale. 

Il provvedimento consta di 5 articoli e un allegato e, per quanto di interesse

NELLE LE ZONE INDICATE DALL’ART.1, c.d. “ZONA ROSSA:

  • il comma 1, lettera d) – sospende, sia in luoghi privati che pubblici, gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina; tuttavia resta consentito lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento degli atleti professionisti e atleti di categoria assoluta che partecipano ai giochi olimpici o a manifestazioni nazionali o internazionali, a porte chiuse, ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico.

Le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, rimangono tenute ad effettuare i controlli idonei contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano.

  • il comma 1, lettera f) – dispone la chiusura degli impianti nei comprensori sciistici;

  • il comma 1, lettera g) – nel disporre la sospensione di tutte le manifestazioni organizzate e degli eventi in luogo pubblico o privato compresi, tra gli altri, quelli di carattere ludico e sportivo sospende anche l’attività di scuole di ballo, sale giochi e sale scommesse;

  • il comma 1, lettera s) – per quanto concerne, invece, lo sport di base e le attività motorie in genere, sospende, tra le altre, anche l’attività di palestrepiscinecentri sportivi e ricreativi nonché centri natatori;

SULL’INTERO TERRITORIO NAZIONALE – ART. 2:

  • il comma 1, lettera c) – sospende l’attività, tra le altre, di scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse e locali assimilati, con sanzione della sospensione della stessa in caso di violazione;”

Qui il testo completo del decreto DPCM 8 marzo

47 Pian Pianeo – Gruppo Podisti Maserà

In data 5 aprile 2020 si svolgerà la manifestazione ludico-motoria 47 Pian Pianeo, organizzata dal Gruppo Podisti Maserà.

L’edizione di quest’anno 2020 ha alcune importanti novità, prima fra tutte la  3ª PIAN PIANEO TRAIL, un nuovo percorso di 30 chilometri in parte collinare che si aggiunge ai percorsi tradizionali.

Qui il  Volantino47aPP

Informative pervenute dal CONI e dalla Federazione Medico Sportiva Italiana – Covid-19

Amici sportivi, eccovi le informative che abbiamo ricevuto dal CONI e dalla Federazione Medico Sportiva Italiana in merito all’emergenza sanitaria di questi giorni.

Vi invitiamo a leggerle e a condividerle con tutti i membri delle vostre ASD.

Comunicazione Urgente COVID-2019

18_suggerimenti_FMSI_vs_Coronavirus

Corso di riqualificazione SNAQ

CENTRO PROVINCIALE DI FORMAZIONE SPORTIVA LIBERTAS PADOVA

 

CORSI DI FORMAZIONE E RIQUALIFICAZIONE SPORTIVA 2020/2021.

 

Spett.le Associazione, gentile Presidente, gentile Tecnico,

con l’obiettivo di formare e aggiornare una classe di Tecnici Sportivi e Dirigenti Sportivi con le giuste competenze e al fine di immettere nel settore figure valide e capaci nel mondo  dello Sport, la SCUOLA PROVINCIALE DI FORMAZIONE LIBERTAS PADOVA propone un un Corso di Riqualificazione per chi avesse delle abilitazioni tecniche non valide ai fini dell’insegnamento presso Associazioni Sportive Dilettantistiche iscritte al Coni (esempio Corsi fatti da Enti “non Coni”, o di discipline non più riconosciute).

Le discipline previste per il Corso di Riqualificazione con aggiornamento alle nuove discipline Coni sono:

ATTIVITA’ SPORTIVA GINNASTICA FINALIZZATA ALLA SALUTE E AL FITNESS

ATTIVITA’ SPORTIVA CINOTECNICA

ATTIVITA’ CON SOVRACCARICHI E RESISTENZE

ATLETICA LEGGERA – PODISMO

GINNASTICA ARTISTICA

                    e comunque ogni altra disciplina a richiesta.

 

I corsi sono coordinati e condotti da Formatori Nazionali Coni Snaq, da Tecnici della Scuola Regionale dello Sport e da altri Docenti professionisti e specializzati nei vari settori. I corsi seguono dei percorsi formativi certificati e accreditati a Livello Europeo grazie agli standard EQF (European Qualifications Framework), agli standard del Coni SNAQ (Sistema Nazionale delle Qualifiche) e dei protocolli certificati ISO9000. Per questo i nostri corsi vengono riconosciuti nell’ambito della Comunità Europea e non solo all’interno del singolo Ente di Promozione Sportiva.

PERCHE’ ESSERE TECNICO SPORTIVO QUALIFICATO:

  • Il riconoscimento della qualifica è fondamentale per gli aspetti fiscali nel mondo dello sport (i compensi sportivi) e per le varie leggi regionali sullo sport.
  • È fondamentale per non aggravare, pesantemente, in termini di responsabilità civilistica e penale, in caso di danni verso terzi (soprattutto se si opera con minori), la posizione propria e del committente (legale rappresentante associazione/società).
  • Iscrizione all’Albo Nazionale dei Tecnici prevede una copertura assicurativa che salvaguardia l’attività svolta.

Data del Corso: DOMENICA 8 MARZO 2020 dalle ore 9,00 alle ore 18,30

                                   (è prevista una pausa pranzo )

Luogo:  SEDE CPS LIBERTAS PADOVA – VIA DEL COMMISSARIO 42 – 35124 PADOVA

 

Il corso di riqualificazione è integrato da una formazione in FAD (formazione on-line a distanza) al termine della quale il Tecnico sosterrà un questionario di valutazione che certificherà la riqualificazione. La FAD sarà accessibile mediante apposita registrazione con login di accesso personale rilasciato dalla segreteria entro e non oltre il 31/03/2020.

 

L’iscrizione dovrà avvenire attraverso il MODULO che potrete scaricare sul nostro sito in cui sono indicate le procedure per l’ammissione al corso, ENTRO E NON OLTRE IL 1 MARZO 2020

All’atto dell’iscrizione il Tecnico dovrà produrre copia in formato pdf o cartacea di tutti gli attestati di qualifiche tecniche in suo possesso; Il costo della RIQUALIFICA da un vecchio attestato a quello con certificazione CONI Snaq è di € 100,00 euro compreso il costo di Iscrizione al Registro Tecnici Libertas Nazionale.

 

Per info: Segreteria Organizzativa CPS LIBERTAS PADOVA – Ref. Paola Schiavon 346 6435297

e-mail: info@libertaspadova.it

“Il corretto rapporto con il proprio fisico nel giovane sportivo” – 17 Febbraio 2020

Dopo il grande successo delle giornate del 26, 27 e 28 settembre 2019, che hanno coinvolto in totale circa 600 ragazzi delle scuole elementari e medie, tornano le “Arcelliadi”, la festa dello sport del quartiere Arcella (nella foto il momento finale della festa del 28 settembre 2019 al Parco Morandi).
Il progetto, promosso da Centro Provinciale Sportivo Libertas di Padova, Xena -Centro Scambi e Dinamiche Culturali, Sphera Ssdrl, Assindustria Sport Padova, Padova Baseball e Braves Softball e sostenuto dal Comune di Padova attraverso il bando “La Città delle Idee”, prevede degli incontri di approfondimento per genitori e  atleti oltre a delle “Borse sportive” per studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado.
Le Borse Sportive consistono in quote agevolate per frequentare le attività sportive delle Società Partners, che potranno essere richieste attraverso le scuole del quartiere che hanno partecipato al progetto: baseball e softball, ginnastica ritmica, atletica leggera.

L’ incontro del 17 Febbraio 2019 si terrà alle ore 20.45 presso C/O Sala della formazione – Stadio Colbachini
Piazza Azzurri d’Italia – Padova

Scarica qui il Volantino evento 17 Febbraio 2020

Consigliata iscrizione all’evento via mail o tramite la nostra pagina Facebook.
Sempre nell’ambito delle Arcelliadi sono previsti anche dei laboratori ludici per bambini durante le mattine della Settimana dello Sport nel Febbraio 2020. Maggiori informazioni sul nostro sito.

Facebook: Libertas Padova e Arcelliadi

Sito web: www.libertaspadova.it

Mail: info@libertaspadova.it Cell.:346/6435297

STAGE DI MANTRAILING con Federico Lazzaro

Il Mantrailing è la disciplina che permette, con il nostro cane, di seguire il percorso effettuato da una persona e ritrovarla. Il termine Man-trail è uomo-percorso: seguire il percorso dell’uomo. L’inizio di questa disciplina era orientata alla ricerca di carcerati con i famosi segugi Bloodhound. Questi viene considerato il cane per eccellenza per il Mantrailing ma possono venire impiegate tante altre razze. In Germania, Inghilterra, Svezia, Olanda e Svizzera, le unità cinofile della Polizia, Carabinieri, Soccorso alpino, Protezione civile, ecc. fanno sempre più affidamento sul cane da ricerca Mantrailing. Un cane di ricerca Mantrailer riesce a discriminare i vari odori umani e seguirne uno distinto anche se è stato inquinato l’albiente da altre persone.

Il Mantrailer ricerca esclusivamente l’odore della persona e può essere anche utilizzato all’interno di edifici, supermercati, stazioni ferroviarie, airterminal ecc. Il cane da ricerca Mantrailing segue esclusivamente le molecole disperse nell’ambiente della persona da cercare e non la traccia del suolo calpestato. Al cane viene fatto annusare un testimone di odore della persona da ricercare (indumento, cappello, scarpe, calze, chiavi, ecc.. con le molecole del disperso) il quale memorizzerà le caratteristiche composite dell’odore e il nostro amico a quattro zampe sarà in grado di identificare il soggetto da cercare seguendone la scia. La proposta di una prova di mantrailing è utile per verificare le abilità dei cani nel seguire una traccia e identificare correttamente una specifica persona in un area.

Quando partecipano ad una prova di mantrailing, i cani devono dimostrare buona volontà e attitudine per il lavoro ed il conduttore deve dimostrare competenza e naturalezza nel condurre il cane. Per guadagnare un punteggio qualificante, l’area di esercizio in cui lavorano sia il conduttore che il cane deve essere conforme al regolamento delle prove su pista e seguire gli standard descritti in questo documento. In questo standard sono descritti tre livelli di qualifica, ognuno con una sigla abbreviata. Ogni titolo, quando viene conseguito, specifica il livello di certificazione per cui il cane è stato qualificato. I livelli di certificazione descritti in questo standard hanno l’unico scopo di dare un titolo ai cani nell’ambio di prove sportive e non possono in alcun modo essere considerati una qualifica per il lavoro di polizia o ricerca.

L’ASD AMICI DI RAUL organizza uno stage di Mantrailing durante le giornate dell’8 e 9 Febbraio 2020, in compagnia di Federico lazzaro.

Scopri di più sulla pagina FB https://www.facebook.com/amicidiraul/

Corso BLSD 2020

Amici sportivi,

Il D.M. 26-06-17 ha reso definitivamente obbligatoria la presenza di defibrillatori e personale debitamente formato presso tutti gli impianti sportivi a carattere permanente e/o le associazioni e le associazioni e le società sportive.

Le associazioni e società sportive dilettantistiche, che utilizzano permanentemente o temporaneamente un impianto sportivo devono pianificare una serie di interventi tra i quali: 

1.garantire la presenza di un DAE (defibrillatore semiautomatico esterno), regolarmente marcato CE come dispositivo medico, posizionato ad una distanza da ogni punto dell’impianto percorribile in un tempo utile per garantire l’efficacia dell’intervento e dotato completo di tutti gli accessori necessari al relativo funzionamento, come previsto dal fabbricante. Per i DAE posizionati in modo fisso in luoghi aperti al pubblico è raccomandato, ove possibile, l’utilizzo di contenitori esterni con meccanismi automatici di segnalazione che si attivano al prelievo del dispositivo con segnalazione immediata alla Centrale Operativa 118. Il DAE deve essere collocato in luoghi accessibili e deve essere facilmente riconoscibile; il cartello indicatore della posizione del DAE con gli adesivi “Defibrillatore disponibile” e “AED available”, deve essere ben visibile e posizionato all’ingresso; 

2. la presenza di persone formate all’utilizzo del defibrillatore deve essere garantita nel corso delle gare e degli allenamenti; il numero delle persone da formare è strettamente dipendente dal luogo in cui è posizionato il DAE e dal tipo di organizzazione presente. I corsi di formazione, organizzati da Centri di Formazione accreditati dalle singole Regioni e svolti in conformità alle Linee guida nazionali del 2015, comprendono l’addestramento teorico-pratico alle manovre di BLSD (Basic Life Support and Defibrillation), anche pediatrico quando necessario. Per il personale formato deve essere prevista l’attività di retraining ogni due anni (c.d. addestramento continuo).

In riferimento al punto 1 il CPS Libertas Padova è in contatto con nota azienda del settore in grado di affiancare ognuno nella scelta del miglior DAE scontando anche prezzi vantaggiosi, mentre in riferimento al punto 2. la stessa ha stipulato accordo con primario Centro di Formazione accreditato in Regione Veneto in grado di erogare corsi BLSD per adulto e pediatrico molto approfonditi e performanti sia nella parte teorica che nella parte pratica.

Scarica e stampa il PDF registrazione corso BLSD

Leggi anche la Nota Esplcativa Ministero Salute 01.02.18 – Rinnovo Brevetti DAE

45° TROFEO LIBERTAS DI CROSS 2020 – 8° Memorial Luciano Luisetto

Torna il 45° Trofeo Libertas di Cross 2020 – 8° Memorial Luciano Luisetto!

Scarica il PDF e scopri tutti i dettagli della manifestazione.

Loghi Libertas sul tuo volantino del tuo evento!

Mandate all’indirizzo mail info@libertaspadova.it la locandina del vostro evento (ricordate di mettere il logo del Centro Provinciale che trovate qui sotto). La pubblicheremo sul sito. Accompagnate il volantino con una breve descrizione dell’evento che volete pubblicizzare.

Grazie.